La Struttura Organizzativa

La Struttura organizzativa della P.A. Croce Viola Rozzano

Il direttivo della Croce Viola Rozzano è composto da 5 Volontari: il Presidente, il Comandante, il Responsabile dei Dipendenti, il Responsabile del Parco Macchine e il Vice Comandante.

L’associazione conta 14 Dipendenti, che prestano servizio dal Lunedì al Venerdì, dalle 6.00 alle 20.00 e da circa 130 Volontari che coprono i turni notturni, i Sabati, le Domeniche e i giorni festivi. Inoltre di giorno, la SQ. 9, composta principalmente da Signori in pensione, svolgono il servizio di trasporto Sangue dall’Ospedale Humanitas all’Ospedale San Paolo.

I Volontari sono divisi in 8 squadre:

SQ. 1 Lunedì                         dalle 20.00 alle 6.30

SQ. 2 Martedì                       dalle 20.00 alle 6.30

SQ. 3 Mercoledì                    dalle 20.00 alle 6.30

SQ. 4 Giovedì                        dalle 20.00 alle 6.30

SQ. 5 Venerdì                         dalle 20.00 alle 8.0

SQ. 7 Sabato Pomeriggio       dalle 13.00 alle 20.00

SQ. 8 Domenica Notte            dalle 20.00 alle 6.30

SQ. 9 Tutti i giorni

Il Sabato Notte e la Domenica Giorno, vengono fatte a rotazione dalle SQ secondo un calendario annuale che viene fatto all’inizio dell’anno.

All’interno dell’associazione ci sono diversi ruoli operativi, diversi tra loro ma tutti necessari per il corretto svolgimento dei servizi.

CENTRALINISTA: è una figura di Massima importanza, gestisce il centralino dell’associazione, in costante contatto con la Centrale Operativa 118 Milano attraverso un sistema altamente tecnologico chiamato EMMAWEB ed una linea Voip interamente dedicata. Una linea telefonica per l’ospedale Humanitas dove arrivano costanti telefonate per la richiesta di Sangue, anche richieste Urgenti per il quale è necessario l’utilizzo delle Sirene e dei Lampeggianti. Gestisce anche un apparato Radio per restare in contatto con tutti i Mezzi in Servizio.

TRASPORTO SANGUE: Chi ricopre questo incarico ha il compito di ritirare le richieste di Sangue, Piastrine e Plasma dai vari reparti dell’Istituto Clinico Humanitas, recarsi con una macchina all’Ospedale San Paolo e una volta ritirato gli Emoderivati, riconsegnare il tutto in Humanitas.

URGENZA EMERGENZA 118

AUTISTA: è un soccorritore formato e con esperienza, già Capo Servizio, che ha seguito un iter formativo specifico per poter guidare l’ambulanza. E’ il responsabile del mezzo e della sicurezza dell’equipaggio, si occupa di portare l’equipaggio sul luogo dell’evento nel più breve tempo possibile ma in massima sicurezza, e portare il paziente in Ospedale.

CAPOSERVIZIO O CAPOEQUIPAGGIO: è il principale responsabile del servizio dal punto di vista gestionale e della sicurezza del paziente, si occupa di valutare le condizioni del paziente, la gravità della situazione, le gestisce i rapporti con la Centrale Operativa 118 e tutte le altre forze del Soccorso: Automedica, Autoinfermieristica, Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri, Polizia Locale o altre Ambulanze.

MILITE TERZO: Volontario formato, certificato 118 e utilizzatore DAE (Defibrillatore). Si occupa principalmente di rilevare i parametri vitali del paziente e di movimentare il paziente.

MILITE QUARTO: Volontario in formazione, sale in ambulanza come “osservatore”, per apprendere sul campo le tecniche di salvataggio.

 Tutte queste figure collaborano tra loro per la buona riuscita del Servizio